Articolatore Arcon Individuale

Può apparire  strano che nel mondo della digitalizzazione informatica si parli ancora di   “ARTICOLATORI MECCANICI A VALORE INDIVIDUALE”.

Effettivamente questa affermazione necessita di una spiegazione in più. Incredibile ma vero, a oggi, i software riescono nella migliore delle ipotesi a riprodurre movimenti ricavati da una media approssimata dei movimenti mandibolari della popolazione caucasica europea.

Per quanto la pubblicità che ci circonda e l’industria del dentale ci vorrebbe tutti uguali e conformati, l’uomo possiede delle differenze affascinanti che ci rendono esseri unici.  Questo trasforma la professione del medico dentista in un affascinante avventura alla ricerca  della perfezione e “dell’unicità”.

Sebbene la tecnologia abbia fatto passi da gigante, alcuni limiti tecnici a oggi restano invalicati. Alcune branche dell’odontoiatria trovano l’eccellenza solo ed esclusivamente nell’individualità che solamente le mani di un sapiente artigiano, guidate da un altrettanto sapiente medico dentista può arrivare ad ottenere. La programmazione individuale di ogni singolo “prototipo” non è resa disponibile dalla programmazione cad-cam, e dall’impronta ottica, i margini di errore sono troppo alti, e non si sposano con la precisione che necessita una riabilitazione protesica complessa di un paziente disfunzionale.

Solo un  tipo di strumentazione analogica che funge ancora da simulatore dei movimenti mandibolari, permette una personalizzazione tale che, unita alla precisione delle ultimissime tecnologie CAD-CAM permettono la lavorazione di materiali innovativi e rivoluzionari. Così possiamo ottenere protesi dentali personalizzate al punto tale da sparire letteralmente in bocca, apparendo addirittura migliori del ricordo dei nostri denti naturali.

L’unione di funzione ed estetica permette di raggiungere quell’armonia, che solamente i cultori della dentosofia sapranno cogliere. E’ importante capire che la bocca non è solo denti e un bel sorriso, ma un congiunto di muscoli, articolazioni e sistema nervoso che  nell’insieme forma l’organo masticatorio.  Curare l’organo masticatorio equivale a riportare l’equilibrio energetico in tutto il corpo.