Igiene e Profilassi

L’igiene è alla base della salute del cavo orale, quasi la totalità delle malattie della bocca si possono ricondurre alla presenza di batteri!
Igiene e Profilassi

Non importa quanti anni hai, puoi avere denti e gengive sane lavandoti i denti almeno due volte al giorno e usando il filo.

Sono sufficienti una buona igiene orale e regolari consultazioni dal tuo medico dentista, per evitare spiacevoli complicazioni sul tuo sorriso.

Definizione di igiene della cavità orale: l’igiene orale consiste nella rimozione di residui di cibo e secrezioni di placca batterica dal cavo orale, al fine di mantenere l’integrità della mucosa e dei denti.

L’igiene quotidiana è lo strumento più importante per eliminare il rischio di malattie della bocca.

Attenzione! Il Prezzo da Pagare per una Cattiva Igiene Orale è un danno biologico che colpisce  denti, impianti e le strutture ad essi collegate.

E’ un danno che vale in egual modo per Bambini, Ragazzi, Adulti e Anziani. Ed è sempre alto! 

 

Scarsa igiene orale è sinonimo di spiacevole estetica!

Può causare alitosi, denti gialli o anneriti, gengive irritate e nei casi più gravi portare persino perdita di denti.

La malattia dentale visibile non solo compromette l’autostima, ma può anche portare gli altri ad evitarvi. Tutto questo non è particolarmente attraente, ma non è solo un problema estetico. Le malattie dentali sono associate a una serie di altre gravi malattie.

Ad esempio, la parodontite (una forma aggravata di malattie gengivali) è stata associata a problemi cardiovascolari, ictus e polmonite batterica.

Al contrario una persona con buona igiene orale, non fumatore e che presenta uno stile di vita sano, molto difficilmente andrà a sviluppare malattie della cavità orale.

La strategia migliore per avere denti sani.

Non esiste una ricetta uguale per tutti, in linea di massima, si possono comunque dare delle indicazioni da seguire, dopo aver valutato ogni singolo caso specifico. E’ importante ricordare che la figura del medico dentista di fiducia resta comunque la persona di riferimento da consultare in caso si ritenga di avere un problema specifico o anche solamente un dubbio da risolvere.

In generale è giusto sapere che un adeguata igiene orale domiciliare quotidiana è necessaria per rimuovere la placca (aggregato batterico colloso). L’igiene domiciliare deve essere supportata da richiami periodici di igiene professionale per garantire un completo stato di salute della bocca. I richiami periodici sono necessari per la rimozione di tartaro (placca calcificata) impossibile da togliere con le manovre domiciliari di igiene.
Nel nostro studio di Losone questa pratica è svolta da una figura laureata Dario Martucci medico dentista che si occupa in oltre di:

· LEZIONI DI IGIENE: Dopo aver individuato eventuali problematiche, vi spiegherà le tecniche per l’igiene orale domiciliare più adatta alle vostre esigenze, così come utilizzo corretto dello spazzolino da denti e del filo interdentale.

· DETARTRASI A ULTRASUONI: Una tecnica che permette la rimozione del tartaro sopragengivale per mezzo di un ablatore. Solitamente non necessità di anestesia, eccetto nei casi di ipersensibilità accentuata.

· LEVIGATURA RADICOLARE (Root Planning): E’ la rimozione del tartaro sottogengivale. Può essere effettuata con strumenti manuali (curette) o con un particolare sistema ultrasonico, in entrambi i casi può richiedere l’utilizzo dell’anestesia. A seconda della quantità di tartaro sottogengivale possono anche essere necessarie più di una seduta.

Nel nostro studio  di Losone si utilizza un innovativa tecnologia ultrasonica definita dalla maggior parte dei laureati in igiene dentale il Gold Standard per questo tipo di trattamento. Il Cavitron® tecnologia in possesso al nostro studio medico dentistico, oltre a lavorare a questa particolare frequenza, possiede la capacità  di riscaldare l’acqua rendendo il trattamento più confortevole al paziente oltre che eseguire al bisogno una decontaminazione chimica dell’eventuale sito attivo in trattamento.

Per i pazienti con impianti endossei osteointegrati in titanio la tecnologia Cavitron® mette a disposizione del medico dentista specifiche e particolari punte antigraffio per il delicato metallo che costituisce la vite implantare, oltre a innumerevoli punte specifiche e mirate per trattamenti della patologia parodontale.

· LUCIDATURA (Polishing): La lucidature delle superfici dentali deve sempre seguire la detartrasi sopragengivale. Viene effettuata con striscette interdentali, punte siliconiche, paste, spazzolini e coppette. La lucidatura permette di lasciare le superfici dei denti lisce e lucide, in modo da impedire che la placca possa riformarsi velocemente.

· FLUOROPROFILASSI O TRATTAMENTO TOPICO CON FOSFATO DI CALCIO AMORFO: consiste nell’applicazione di gel al fluoro, calcio o combinazione dei due, sulle superfici dentali. Questo trattamento può avvenire con o senza  apposite mascherine, per un periodo di tempo totale variabile a seconda dei prodotti tra i 4 e i 15  minuti circa. Questo gel o pasta è molto efficace per rinforzare la superficie dello smalto e renderlo più resistente all’attacco di acidi e batteri, soprattutto se il trattamento viene ripetuto periodicamente in occasione delle sedute di igiene orale. Risulta molto utile in oltre per combattere l’ipersensibilità dei denti.

La bocca pulita ti fa sentire meglio, ti dà un alito fresco e un sorriso più luminoso!

Fai regolarmente una visita di controllo e la pulizia professionale dei denti. Se non hai particolari problemi dentali è comunque importante farsi visitare dal dentista almeno una volta all’anno. La pulizia professionale eseguita dal dentista o dall’igienista rimuove la maggior parte delle macchie causate dal tabacco o dal cibo. Se hai delle imperfezioni ricorrenti, come, placca e tartaro sui denti, parlane con il tuo dentista perché probabilmente stai lavando i denti nel modo sbagliato!

Le malattie parodontali sono associate a una serie di altre gravi malattie sistemiche che possono influenzarsi a vicenda. Di conseguenza, mantenere sani i denti e le gengive attraverso una buona igiene orale previene anche altre complicazioni. Se una lesione cariosa o una parodontite non vengono trattate, possono formare focolai di infezione cronica della radice o tasche gengivali croniche.

Attraverso il flusso sanguigno, i batteri possono essere trasportati in vari organi del corpo, come ad esempio cuorearticolazioni, polmoni e causare gravi malattie come l’endocardite, l’artrite reumatoide, la polmonite batterica o gravi malattie cardiovascolari come l’ictus. Anche la correlazione tra diabete e parodontite è stata a lungo studiata ed è oramai ben conosciuta. La carie e la malattia parodontale possono anche causare dolore, ascessi o altre infezioni nelle aree circostanti il ​​dente interessato.

Vari farmaci, in particolare quelli per il trattamento dell‘ipertensione o per il trattamento di pazienti che hanno subito un trapianto, possono causare cambiamenti nelle gengive e secchezza delle fauci.

Anche in questi casi il medico dentista di fiducia potrà darti piccoli consigli, finalizzati a migliorare la qualità della tua vita. In linea di massima anche aumentare la frequenza dell’igiene professionale fino ad arrivare a un massimo di una seduta ogni tre mesi può essere considerata una terapia preventiva efficace.

Mantenere un buon livello di  igiene orale equivale a mantenere la salute della bocca e a regalare longevità al lavoro protesico.  Che si tratti di un caso di un impianto di una corona singola,  che si tratti di ponti implantari, o  ponti e corone su nostri denti naturali, la spazzolatura avviene sempre dalla gengiva alla corona protesica, con le setole ruotate  45 gradi rispetto al dente, ed un movimento rotatorio dalla gengiva al margine libero del dente, esattamente come sui denti naturali.

  Si consiglia sempre l’uso di ausili accessori allo spazzolino come gli scovolini, il filo interdentale protesico tipo Superfloss o similari. Anche gli irrigatori orali pulsanti, sono consigliati come complementare allo spazzolino, in caso di protesi dentale fissa.

Nel caso in cui si foste portatori di protesi combinate cioè componenti fisse unite a componenti rimovibili, le regole sopra citate valgono in linea di massima come consigli utili.

Resta come regola fissa, rivolgersi al proprio  medico dentista di fiducia, per qualsivoglia chiarimento in merito che potrà darti piccoli consigli, finalizzati a migliorare la qualità e la longevità della tua protesi dentale. Aumentare la frequenza dell’igiene professionale fino ad arrivare a  una seduta ogni tre mesi può essere considerata una terapia preventiva efficace quando necessario.

 

I Problemi Dentali più Comuni Durante la Gravidanza
  • Carie dentaria
  • Erosione dello smalto
  • Infiammazione delle gengive
  • Malattia parodontale

Sono tutte malattie orali che possono verificarsi frequentemente durante la gravidanza. Queste malattie  orali , oltre al deterioramento della qualità della vita della gestante, che certamente durante quei mesi preferisce evitare il mal di denti, possono avere conseguenze negative per la salute prima del feto e poi del bambino. Ecco perché è importante prendersi cura della salute della bocca e dei denti durante i nove mesi di gravidanza.

.

 

Contatto
Inviaci un'email
martucci@dentistalosone.ch
Via Mezzana 31/A - 6616 Losone